in

Il miglior panettone artigianale d’Italia? Nord, Centro e Sud, a voi la scelta

Ogni anno ascoltiamo le pubblicità e i soliti nomi, e finiamo per mettere sulle nostre tavole il solito Panettone. Il Natale sembra essere poco avventuroso quando si tratta di decidere il dolce natalizio da mettere sulla tavola. Vediamo insieme alcuni buonissimi panettoni artigianali, magari quest’anno potreste scegliere tra questi?

1) Nord
Abbiamo una serie di ottimi panettoni e diverse varietà di dolci, tra cui:

  • I grandi lievitati di Andrea Besuschio della Pasticceria Besuschio ad Abbiategrasso (MI): Crakelè (con marroni, limone candito, vaniglia Tahiti, fave di Tonka e glassa di mandorle al cacao e nocciole caramellate), Fior di Gianduia (con cubotti di gianduia fondente, albicocche e noci pecan), Panettone tradizionale (con uvetta sultanina, arancia e cedro canditi).
    www.pasticceriabesuschio.it
  • Il Panettone classico della Pasticceria Pavè a Milano.
    www.pavemilano.com
  • Il Panettone alle mandorle e marron glacè del Panificio Longoni a Carate Brianza (MB).
    www.panificiodavidelongoni.com
  • Il Panettone Classico della Pasticceria Sirani (a base di lievito madre, scorzette di arance e limoni siciliano canditi da Corrado Assenza di Noto, uova fresche di galline libere, mandorle di Bari, uvetta passita di Pantelleria macerata nel Moscato) a Bagnolo Mella, in provincia di Brescia.
    www.sirani.com
  • Il Loison Panettone all’albicocca e zenzero a Costabissara, in provincia di Vicenza. Perfetto con il patè di fegatini e i classici antipasti natalizi.
    www.loison.com
  • Il Panettone di Lorenzo Filippi e della sua Pasticceria Filippi (fatto con l’olio extra vergine al posto del burro per coloro che sono allergici al lattosio) a Zanè, in provincia di Vicenza.
    www.pasticceriafilippi.it
  • Il Panettone allo zafferano e liquirizia dello chef 3 stelle Michelin Massimilano Alajmo al Calandrino di Rubano (PD), ovvero una focaccia all’olio evo con olive candite, capperi canditi, origano e peperoncino candito, ideata e dedicata a uno dei più grandi cuochi della storia italiana, Aimo Moroni.
    www.alajmo.it
  • Il Panettone della Pasticceria Scarpato a Verona, con ricotta e pere e ricoperto di cioccolato fondente.
    www.scarpato.it
  • Il Panettone della Vecchia Dispensa (nel cui impasto c’è l’aceto balsamico invecchiato) a Castelvetro di Modena.
    www.lavecchiadispensa.it

2) Centro
Troviamo alcuni panettoni eccezionali e di ottima qualità, ecco i nomi:

  • Il Panettone alla mela annurca e cannella del giovane cuoco Francesco Guida, figlio d’arte dello chef Michelin Peppe Guida dell’Antica Osteria Nonna Rosa a Vico Equense. Oppure il suo magnifico Panettone al profumo di zagare. Allievo del padre chef Peppe Guida, Enzo Coccia e Alfonso Pepe, ha creato questo lievitato con fiori e scorze d’arance candite, e un liquore alle arance realizzato dalla nonna Rosa e delle bacche di vaniglia.
    www.osterianonnarosa.it
  • Ad Avellino c’è “Panramata” di Carmen Vecchione di Dolciarte. Una pasticciera che crea questo originale panettone alla cipolla ramata di Montoro, e per i golosi anche uno con cioccolato e castagne di Montella. Squisitezza!
    www.dolciarte.it
  • Panettone ai fichi bianchi del Cilento di Alfonso Pepe della Pasticceria Pepe a Sant’Egidio del Monte Albino (SA). Oltre al “Fico bianco del Cilento” DOP ci sono anche miele e bacche di vaniglia del Madagascar. Una cornucopia di gioia zuccherina.
    www.pasticceria-pepe.it
  • A Roma troviamo il panettone con uva di zibibbo e passito di Pantelleria di Attilio Servi della Pasticceria Roma a Pomezia. Giallo giallo, ricca alveolatura, profumato per gli aromi del passito, pasta molto morbida e bagnata al punto giusto. Prezioso cadeau romano.
    www.attilioservipasticceria.com

3) Sud
Ed ecco alcuni panettoni squisiti da leccarsi i baffi:

  • Il Panettone con fichi e noci della Pasticceria Picci di Antonio Picci a Patù, in provincia di Lecce.
    Via Vittorio Veneto 26, 73053 Patù (LE) Tel: +39 0833752006
  • Il “Panterrone” di Antonio Cera del Forno Sammarco in Puglia. È il primo panettone della storia alla farina di grano arso, fichi secchi pugliesi, semi vari (lino, girasole, miglio e sesamo), uova fresche e burro di vacca. Un’eccellenza travolgente. Forno Sammarco, San Marco in Lamis a Foggia,
    www.fornosammarco.com
  • Il Panettone della Pasticceria Fiasconaro (con la manna e mannetti per preparare la glassa) a Castelbuono, in provincia di Palermo.
    www.fiasconaro.com

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

Comments

comments

Enoturismo, tre cattedrali del vino innovative

Vacanze last minute, cinque idee di viaggio