in , ,

Concorsi statali, Securitaly impegnata all’università di Foggia

Tempi duri per i “furbetti” dei concorsi statali. A vigilare sul regolare svolgimento degli esami, da oggi, infatti c’è la Securitaly, l’azienda di Cesenatico specializzata nella distribuzione, nel noleggio e nella commercializzazione di apparati per la sicurezza. 

Dopo aver vigilato sui 7500 partecipanti della 26ª edizione della Maratona di Roma, nei giorni scorsi Securitaly è stata ingaggiata dall’Università di Foggia per controllare il regolare svolgimento degli esami statali Tfa, ossia i Tirocini Formativi in preparazione all’insegnamento.

In pratica, utilizzando i suoi sofisticati metal-detector, Securitaly dovrà controllare gli ingressi delle aule d’esame per scongiurare l’introduzione illegale di qualsiasi apparato telefonico. 

L’azienda di Cesenatico, infatti, distribuisce in tutta Italia dei rilevatori super-sensibili in grado di intercettare i segnali radio digitali e analogici generati da qualunque apparato cellulare, anche quelli dei “mini-cellulari cinesi”, minuscoli apparecchi che non superano i 5 centimetri di lunghezza e che, malgrado prestazioni tecnologiche estremamente affidabili, sono realizzati per il 90% con plastica e resine e dunque sfuggono alla maggior parte dei controlli. 

Sandro Murru Kortezman: il 21/10 Aperitore – Tre Archi (CA) e il 23/10 La Cena in Festa – Sa Pampada (CA)

Al ristorante La Caveja la buona tavola incontra la seduzione del Burlesque