in ,

La Dance Dream porta al Bogart la storia di Billy Elliot

“Io non ho bisogno della mia adolescenza. Ho bisogno di ballare!”. E’ la frase-cult di Billy Elliot, il ballerino che ama la danza nell’Inghilterra “bigotta” della Thatcher e che deve fare i conti – lui anima dolce e gentile – con un padre ed un fratello che, anziché ballerino, lo vorrebbero pugile. 

Basato sull’omonimo film di Stephen Daldry del 2000, Billy Elliot The Musical ha debuttato nel WestEnd (Victoria Palace Theatre, Londra) nel 2005 ed è stato nominato per nove Laurence Olivier. Il musical è stato replicato nei più importanti teatri del mondo e in Italia lo spettacolo ha riscosso grande successo al Teatro Sistina (regia di Massimo Piparo). 

Con questo ambizioso canovaccio si misura, nel prossimo fine settimana, la Asd Dance Dream di Cesenatico che – domenica 30 maggio (ore 18), al teatro Bogart di Cesena – porta in scena il sogno straordinario di Billy Elliot, accompagnato dalle splendide musiche di Elton Johnn.

“Billy Elliot il Musical” doveva andare in scena nel maggio 2020 al Teatro Bonci di Cesena con i diritti e la licenza originale MTI, ma la pandemia ha spezzato questo bellissimo sogno. Oggi, seppur in un palcoscenico inevitabilmente più ridotto, il cerchio si chiude. 

Sul palco del Bogart il Team Creativo composto da Nico Buratta, Federica Esposito, Christian Ginepro, Chiara Sirri, Silvia Ferrais, Simone Polacchi e Francesca Sampaoli, sotto la direzione artistica di Ilaria Esposito. 

Le scenografie sono state curate da Licia Pari, Martina Maroncelli e Federica Esposito, i costumi sono di Cristina Teodorani con la cura di Monica Battistini (trucco e parrucco) e l’impianto luci di Octavavius Corporation.

A dare vita a una delle storie più amate del cinema europeo è Davide Buda (Billy Elliot). Nato a Cesenatico, occhi chiari, sguardo timido e doti straordinarie, con il suo talento nel 2020 a “Danza In Fiera” a Firenze, aveva già conquistato la giuria del Concorso “Il Musical” classificandosi al primo posto con un brano estratto proprio dal repertorio del Musical “Billy Elliot”. 

Lo spettacolo vedrà Lorenzo Brugnoli nel ruolo del padre Jackie Elliot, Elisa Miraglia Faciano in quello di Mrs. Wilkinson (la maestra di danza che scopre il grande talento di Billy), Martina Bertaccini sarà nei panni della nonna, Federico Rossi e Caterina Zauli saranno il fratello e la mamma di Billy, Emanuele Presepi interpreterà l’insegnante di pugilato, mentre Arianna Corzani sarà “Claire”, Zaccaria Ceccarelli “Michael” e Riccardo Buda “Kevin”.  

Nel cast spiccano altri giovani talenti come Caterina Stifanelli,  Daisy Antoccia, Giada Casalboni, Manila Lombardi, Giada Toni, Annaluna Batani, a cui si aggiungono, per l’occasione, Giulia Biunda, Maya Bruni, Nicole Ricci e Marika Rocchio. 

Nel gruppo delle piccole ballerine vi sono Mila Battistini, Vittoria Boschi, Martina Giordani, Iris Mariani, Margherita Messina, Michelle Palermo, Alexandra Rocchi, Emma Romboli, Emily Tudovan, Melissa Zanni ed Ilaria Delvecchio (quest’ultima nella parte di Debbie Wilkinson, figlia della maestra di danza). 

La Asd Dance Dream comunica che è ancora disponibile qualche biglietto (posto unico euro 15). Info al 347 918 22 44

“Nobody” di DAN:ROS, prodotta con AVA (IT), vola su Traxsource

Girato al Mamì di Rivabella il nuovo videoclip di Marco Carta