in

22/8 Cena Animata con Marcello Dolcevita @ Golden Beach – Abisola Superiore (SV)

Nei locali di tutta Italia è vietato ballare ma non è affatto necessario restare a casa per chi ha voglia di divertirsi. Ecco ad esempio per sabato 22 agosto la proposta dinner show / cena animata dei Golden Beach di Albisola Superiore (SV). Sui social lo storico staff ligure presenta la serata così: “Rispettosi delle ultime linee guida, questo sabato apriremo con la nostra cena animata. Potrete mangiare, cantare e divertirvi con noi e con Marcello Dolcevita.”. A seguire music bar con ingresso esclusivamente su prenotazione fino ad esaurimento posti a sedere. Servizio Shisha/Narghile al tavolo. Cena servita con menù a scelta di carne o pesce, a soli 35€ con una bottiglia di vino e una bottiglia d’acqua ogni 4 persone.

Beelfy c/o Ocean Bay Club – Loano (SV)

Lungomare Madonna del Loreto 14
17025 Loano (SV) info: 3933341734
www.facebook.com/communicationANDeventsplanner/

Ai Golden Beach di Abisola Superiore (SV) il divertimento inizia presto e finisce sempre divertendosi con gli amici. Dalle 21:00 infatti c’è la possibilità di cenare nel ristorante estivo di questo spazio. Il format, assolutamente divertente & scatenato, è una cena d’eccellenza servita al tavolo e pure animata da un intrattenimento che fa divertire. Si sceglie tra menu di mare e di terra e il costo della cena è già comprensivo di ingresso disco. Golden Beach: Dance Your Life. Golden Group è invece il brand che unisce il gruppo di organizzatori che porta l’atmosfera dei Golden Beach anche in altri spazi, ad esempio il Beefly c/o Ocean Bay Club – Loano (SV). Gli appuntamenti sono tanti: il martedì No Boomer è no alcol dedicato ai più giovani (14 – 18 anni), ogni giovedì e sabato notte poi party hot che iniziano sempre dalla cena.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

La Notte Rosa @ Villa Bonin Restaurant & Music Bar il 21 e il 22 agosto 2020

(da SILB 19/8/20) Discoteche: il Tar non ha respinto il ricorso, ma ha rimandato la decisione. L’ipotesi di risarcimento danni a imprenditori e lavoratori è ancora aperta